Pulizie di casa: come strutturarle al meglio? Consigli



Come pianificare le pulizie di casa senza stress? L’obiettivo è di avere una casa sempre pulita, senza alcun segno di disordine. Ci sono dei piccoli accorgimenti giornalieri che possono rivelarsi utili per ambienti sempre in ordine. Soprattutto se si lavora e si hanno degli impegni improrogabili, qualche trucchetto essenziale.

Come organizzare le pulizie di casa

Ci sono tre punti importanti da ricordare per le faccende di casa: bisogna capire quando abbiamo il tempo di farle, dare un ordine preciso e avere pronti i prodotti e i detergenti indispensabili.

  • Ritagliare un fetta di tempo giornaliera: talvolta, la routine non è il male, anzi, soprattutto quando si parla di organizzare le pulizie casalinghe. Sapere di dover pulire  a un orario preciso è un utile trucchetto per evitare di dimenticarsene o procrastinare;
  • Ordinare gli ambienti: non sempre è necessario lavare i pavimenti, soprattutto quando si parla di pulizia giornaliera della casa. Quotidianamente sarebbe preferibile prevenire il disordine e puntare a un giorno della settimana per pulizie approfondite;
  • Avere sempre con sé i prodotti: un ottimo modo per avere sempre la casa pulita è di tenere i prodotti che si sfruttano di più a portata di mano. Si può anche fare incetta quando sono in sconto nei vari supermercati.

Pulizie quotidiane della casa

Pulire giornalmente la casa non significa perderci ore della propria vita, ma dedicarle quel tempo necessario affinché sia in ordine, oltre a rimuovere lo sporco superficiale. Le tende non vanno lavate ogni giorno, contrariamente al bucato dei membri della famiglia: lo stesso concetto si applica ai lampadari, che sono le pulizie più approfondite.

  • Cambiare aria agli ambienti: è fondamentale che la casa possa respirare aria nuova giornalmente. Di conseguenza, poco prima di iniziare la pulizia abitudinaria, aprite le finestre e fate arieggiare;
  • Rimuovere il disordine: ci sono degli oggetti sparsi per la casa? Magari i giocattoli dei vostri figli, o le loro stanze, o ancora un po’ di disordine in salotto. Mettere in ordine è utile per dare alla casa una parvenza di pulito;
  • Lavare cucina e bagni: se è vero che alcune pulizie possono essere procrastinate, ce ne sono altre che invece vanno promosse nel quotidiano. Ci riferiamo alla pulizia dei bagni e della cucina, due ambienti che si sporcano giornalmente e che vanno igienizzati;
  • Passare l’aspirapolvere: un altro ottimo consiglio è quello di impedire alla polvere e allo sporco di accumularsi sul pavimento. Pertanto, una buona aspirapolvere è la migliore amica di tutti.

Pulizie della settimana in casa

Il prossimo step è di capire quali sono le pulizie che non possono essere rimandate a lungo e che dunque sarebbe preferibile farlo in settimana. Badate bene, però, che i nostri consigli sono solo indicativi: se avete del lavoro da svolgere e per una volta non riuscite a pulire approfonditamente la casa, non accadrà nulla di male.

  • Spolverare i mobili in alto
  • Pulire approfonditamente il frigorifero e il forno
  • Controllo della dispensa e dell’armadietto dei medicinali
  • Lavare i vetri (anche della doccia eventualmente)
  • Igienizzare le zone degli animali domestici
  • Lavare i pavimenti e programmare le lavatrici più ingombranti

Pulizie stagionali della casa

Infine, veniamo alle pulizie di stagione, che tendenzialmente sono le più pesanti. Cambiando il tempo, cambierà anche la casa: si useranno coperte più leggere o pesanti, si dovranno sistemare le trapunte, pulire i tubi di scarico o il caminetto, qualora se ne avesse uno. Toccherà anche al garage e alla cantina: in questo modo si evita di accumulare oggetti inutili. La lotta allo sporco passa (soprattutto) per l’organizzazione!

  • Fare il cambio dell’armadio
  • Dare una ripulita nell’armadio
  • Occuparsi delle persiane e delle tapparelle
  • Sistemare il garage e la cantina
  • Pulire la cappa, il frigo, la dispensa
  • Controllo delle scadenze degli alimenti

Similar Articles

Comments

Most Popular